Skip to main content
cappa cucina urban style

Piano cottura angolare: cucinare da professionista

Il piano cottura è uno degli elementi essenziali di ogni cucina. Questo apparecchio permette di cuocere i cibi grazie alla presenza delle piastre ad induzione, ai fornelli o ai gas. Tra le diverse tipologie di piano cottura esistenti, vi è anche il piano cottura ad angolo.

I piani cottura ad angolo, come suggerisce il nome, sono progettati per adattarsi agli angoli della cucina, offrendo una soluzione ideale per spazi più piccoli o cucine a pianta aperta. Il loro design unico consente di massimizzare l’area del piano di lavoro, rendendo la preparazione dei pasti più efficiente e funzionale. Inoltre, essendo installati ad angolo, questi modelli offrono una migliore visibilità su tutte le zone di cottura. Sono disponibili in vari materiali, tra cui acciaio inox, vetroceramica e ghisa, e spesso includono funzionalità avanzate come comandi touch, timer integrati e funzioni di sicurezza. Un piano cottura angolo può aiutare a rendere la vostra cucina più pratica ed efficiente, sfruttando al massimo ogni centimetro disponibile.

Guarda la nostra selezione di offerte online di piano cottura angolari

Foster Veronika Piano Cottura, Metallo, Argento Spazzolato, 86x60x18 cm
Price: € 496,00 Acquista su Amazon* Price incl. VAT., Excl. Shipping
Foster Quadra.5F angolare.FT Incasso Piano cottura a gas Acciaio inossidabile
Price: € 1.897,00 Acquista su Amazon* Price incl. VAT., Excl. Shipping

Tipologie di piani cottura ad angolo

I piani cottura angolo sono disponibili in diverse varianti, ognuna con le proprie caratteristiche e vantaggi.

  1. Piani cottura ad angolo in acciaio inox: L’acciaio inox è resistente e facile da pulire, rendendo questi piani ideali per un uso intensivo. Inoltre, il loro design moderno si adatta bene a cucine di stili diversi. Utilizzano il gas come fonte di calore, e spesso includono griglie rimovibili smalate o in ghisa per una pulizia più semplice.
  2. Piani cottura ad angolo in vetroceramica: Esteticamente gradevoli, questi piani cottura sono lisci e piatti, facilitando la pulizia. Da poco è possibile traovar ein commercio il piano induzione angolare che offre una maggiore efficienza energetica rispetto ai modelli tradizionali a gas o elettrici.

Scegliere il tipo di piano cottura ad angolo migliore per la vostra cucina dipenderà da vari fattori, tra cui le vostre esigenze di cottura, il vostro budget, l’estetica della vostra cucina e il vostro livello di comfort con la manutenzione richiesta.

Gas o induzione: quale piano cottura ad angolo scegliere?

Sia i piani cottura a gas che quelli ad induzione offrono vantaggi distintivi.

Piani cottura a gas ad angolo: Questi modelli sono apprezzati per la loro capacità di offrire un controllo immediato e preciso della temperatura. Il calore del gas è facilmente regolabile, permettendo una cottura più precisa. Inoltre, i piani gas ad angolo funzionano con qualsiasi tipo di pentola o padella, non richiedendo stoviglie speciali. Tuttavia i fornelli ad angolo richiedono una pulizia più accurata a causa delle griglie e dei bruciatori e potrebbero necessitare di una installazione professionale se non esiste già un collegamento a gas.

Piani cottura ad induzione ad angolo: I piani cottura ad induzione utilizzano un campo elettromagnetico per riscaldare direttamente le pentole e le padelle, offrendo un livello di efficienza energetica superiore rispetto ai modelli a gas. Sono più sicuri, in quanto la superficie rimane fredda al tatto, riducendo il rischio di scottature. Inoltre, la loro superficie liscia facilita la pulizia. Tuttavia, funzionano solo con stoviglie compatibili con l’induzione e possono essere più costosi sia in termini di prezzo iniziale che di installazione. Da tenere presente i costi energetici per il funzionamento a lungo termine. Consigliato se si ha un pianto fotovoltaico.

In conclusione, la scelta tra un piano cottura a gas ad angolo e un modello ad induzione dipenderà da vari fattori, tra cui il budget, le esigenze di cottura, la disponibilità dell’installazione del gas e le preferenze personali. Entrambi i tipi di piani cottura ad angolo possono fornire un’esperienza culinaria efficace, efficiente e gratificante.

Misure e numero di fuochi dei piani cottura ad angolo in Italia

In Italia, le misure dei piani cottura ad angolo variano per adattarsi a diverse configurazioni di cucina. Tuttavia, le dimensioni più comuni si aggirano intorno ai 90-120 cm per lato. Queste dimensioni permettono una disposizione ottimizzata dei fuochi o delle zone di cottura, garantendo ampio spazio per la preparazione dei pasti.

Quanto al numero di fuochi ad angolo o zone di cottura, i modelli ad angolo offrono una flessibilità notevole. Di solito, questi piani cottura presentano da 4 a 6 fuochi o zone di cottura. Questa varietà consente di gestire più pentole contemporaneamente, rendendo questi piani perfetti per chi ama cucinare piatti elaborati o per le famiglie numerose..

Quando scegliere un piano cottura ad angolo: consigli utili

Un piano cottura ad angolo può essere la scelta ideale per una serie di scenari. Se la vostra cucina ha uno spazio angolare poco sfruttato o se avete un layout di cucina aperto, un piano cottura angolare può massimizzare efficacemente lo spazio disponibile rispetto ai modelli tradizionali lineari. Questo tipo di piano cottura è anche un’ottima scelta se desiderate un’ampia area di cottura senza sacrificare spazio di lavoro prezioso sul bancone.

Ecco alcuni consigli per scegliere il migliore piano cottura ad angolo:

  1. Valutate le dimensioni: Assicuratevi che il piano cottura ad angolo si adatti perfettamente all’angolo della vostra cucina. Prendete in considerazione le dimensioni del piano cottura e l’area disponibile per garantire un’installazione corretta.
  2. Considerate il vostro stile di cottura: Se cucinate spesso cibi che richiedono un controllo preciso della temperatura, un piano cottura a gas potrebbe essere la scelta migliore. Se, invece, date priorità all’efficienza energetica e alla facilità di pulizia, potreste optare per un modello ad induzione.
  3. Fate attenzione al design: Un piano cottura ad angolo dovrebbe integrarsi perfettamente con lo stile della vostra cucina. Assicuratevi che i materiali e il design del piano cottura siano in linea con l’estetica generale della vostra cucina.
  4. Considerate il budget: I piani cottura ad angolo possono variare notevolmente in termini di prezzo. Stabilite un budget prima di iniziare la vostra ricerca e cercate il miglior rapporto qualità-prezzo senza compromettere le vostre esigenze e preferenze.

Marche migliori per i piani cottura ad angolo: una breve panoramica

Quando si tratta di scegliere i fuochi cucina ad angolo, è importante considerare non solo le caratteristiche del prodotto, ma anche la reputazione del produttore. Ecco alcune delle marche più rinomate nel settore:

  1. Smeg: Conosciuta per la sua estetica elegante e i suoi elettrodomestici di alta qualità, Smeg offre una varietà di piani cottura ad angolo, sia a gas che ad induzione. I piani ad angolo di Smeg sono noti per la loro durabilità, efficienza e design innovativo.
  2. Bosch: Bosch è un nome di fiducia nel mondo degli elettrodomestici da cucina. Offre piani cottura ad angolo con una serie di funzioni intelligenti, tra cui controlli touch e zone di cottura flessibili.
  3. Miele: Miele è famosa per la sua qualità impeccabile e la sua attenzione al dettaglio. I piani cottura ad angolo di Miele promettono prestazioni eccellenti e una lunga durata.
  4. Foster: L’azienda italiana Foster è conosciuta per i suoi piani cottura ad angolo di design, realizzati con materiali di alta qualità. Foster offre una vasta gamma di opzioni, sia a gas che ad induzione, per soddisfare diversi stili di cottura.
  5. Electrolux: Electrolux offre una gamma di piani cottura ad angolo progettati per massimizzare lo spazio disponibile. I modelli Electrolux sono apprezzati per la loro facilità d’uso e la loro efficienza energetica..