Skip to main content
gamba per isola cucina

Gamba per isola cucina

Le gambe per isola di cucina sono elementi fondamentali per garantire la stabilità e lo stile del vostro spazio culinario. Questi supporti sono realizzati in una varietà di materiali, tra cui acciaio inossidabile, alluminio, legno massiccio, vetro e addirittura marmo, per adattarsi a qualsiasi stile di cucina, dal moderno al rustico.

Scopri la nostra selezione delle migliori offerte online di gambe per isola cucina

Gamba PENISOLA per cucina in acciaio (nero)
Price: € 88,00 Acquista su Amazon* Price incl. VAT., Excl. Shipping
Element System 18133-00267 Gambe in Acciaio a Base Rotonda, Alluminio, 30 cm, Set di 4 Pezzi
Price not available Acquista su Amazon* Price incl. VAT., Excl. Shipping
Gamba PENISOLA per cucina in acciaio (satinato)
Price: € 99,00 Acquista su Amazon* Price incl. VAT., Excl. Shipping

Caratteristiche principali

Le misure delle gambe per isola di cucina variano a seconda delle esigenze specifiche del tuo spazio, ma in genere vanno dagli 80 ai 90 cm di altezza.

È fondamentale valutare con attenzione l’altezza della propria cucina prima di procedere all’acquisto delle gambe per l’isola. Il comfort e l’ergonomia sono aspetti chiave da considerare. Avere un’isola di cucina della giusta altezza garantisce una comodità ottimale durante la preparazione dei cibi e l’esecuzione delle varie attività culinarie. Prima dell’acquisto, quindi, è consigliabile misurare accuratamente l’altezza del piano di lavoro esistente per selezionare le gambe dell’isola più adatte.

L’acciaio inossidabile è un materiale popolare per le sue proprietà durature e resistenti alla corrosione, rendendolo un’ottima scelta per cucine moderne o industriali. L’alluminio, leggero e resistente, è adatto per un aspetto pulito e minimalista. Le gambe in legno massiccio offrono un fascino rustico e possono essere tinte o verniciate per abbinarsi a qualsiasi schema di colore. Le gambe in marmo sono una scelta lussuosa e di tendenza, ideale per le cucine di alto livello.

Il laminato e il melaminico sono altri due materiali spesso utilizzati per le gambe dell’isola della cucina, entrambi noti per la loro versatilità e durabilità. Il laminato è particolarmente resistente all’usura, ai graffi e al calore, rendendolo un’opzione pratica per le cucine ad alto traffico. Disponibile in una vasta gamma di colori e finiture, offre anche una grande flessibilità di design. Il melaminico, d’altra parte, è un materiale a basso costo ma resistente. È resistente all’umidità e facile da pulire, il che lo rende ideale per le cucine. Come il laminato, il melaminico è disponibile in molteplici colori e finiture, permettendo di personalizzare l’aspetto della vostra cucina. Entrambi questi materiali sono ottime scelte per le gambe dell’isola della cucina, offrendo un mix di funzionalità, durabilità e stile.

Il vetro è un altro materiale di tendenza per le gambe dell’isola della cucina, soprattutto per coloro che cercano un look moderno e arioso. Gambe in vetro, di solito temperato per la resistenza, possono dare l’illusione di più spazio e aprire una cucina, rendendola una scelta popolare per gli ambienti più piccoli o per i design aperti. Il vetro può anche essere abbinato a una varietà di stili di cucina, da quelli ultra moderni a quelli più tradizionali, poiché può essere colorato o inciso per adattarsi al tuo tema specifico. Tuttavia, è importante notare che il vetro richiede una pulizia regolare per mantenere la sua lucentezza e prevenire le impronte digitali.

Ogni materiale porta con sé vantaggi specifici in termini di estetica, durabilità e manutenzione, rendendo la scelta delle gambe per isola di cucina un aspetto cruciale nella progettazione del tuo spazio culinario.

Fisse od estensibili?

Le gambe dell’isola della cucina possono essere sia fisse che estensibili, offrendo una flessibilità supplementare per adattarle alle varie altezze. Le gambe fisse sono solide e robuste, garantendo un sostegno stabile per il piano di lavoro della cucina. Tuttavia, non offrono la possibilità di regolare l’altezza. D’altra parte, le gambe estensibili sono dotate di un meccanismo regolabile che permette di modificare la loro altezza per adattarsi alle esigenze specifiche. Questa caratteristica può essere particolarmente utile in cucine dove il piano di lavoro è utilizzato da persone di diverse altezze, o se si desidera modificare l’altezza dell’isola della cucina per diversi scopi, come la preparazione del cibo o l’assunzione dei pasti. Ricordate, scegliere il tipo di gambe dell’isola della cucina che si adattano meglio alle vostre esigenze può fare una grande differenza nel comfort e nella funzionalità del vostro spazio culinario.

Le forme disponibili

Le gambe per isola di cucina, specialmente quelle moderne, possono presentare diverse forme a seconda dello stile a cui desiderate abbinarle. Le forme più comuni includono rettangolare, cilindrica, conica,ad “U” o a spirale. Per esempio, le gambe rettangolari con linee pulite e angoli netti si adattano perfettamente a un ambiente moderno o minimalista. Le gambe cilindriche, grazie alla loro semplicità di forma, si integrano facilmente in una varietà di stili di cucina, dal classico al contemporaneo. Le gambe coniche, invece, hanno un aspetto elegante e sofisticato che si presta bene agli interni di alta qualità.

Le gambe dell’isola di cucina a forma di “U” sono un’opzione unica e funzionale, perfette per chi cerca un tocco di originalità. Queste gambe, caratterizzate da una curva distintiva che rispecchia la forma di una “U”, offrono un interessante punto di interesse visivo.

Infine, le gambe a spirale aggiungono un tocco di fascino antico, ideali per le cucine in stile rustico o country. Ricordate, è fondamentale che lo stile delle gambe dell’isola sia in armonia con l’intero design della vostra cucina per creare un ambiente coerente e accogliente.

Come si fissano le gambe per isola

Il montaggio di una gamba per isola di cucina è un’operazione relativamente semplice che richiede attenzione e precisione. In genere, le gambe vengono fissate al piano di lavoro con viti o bulloni, che ne garantiscono la sicurezza e la stabilità.

Il processo di montaggio delle gambe per isola di cucina varia leggermente a seconda del materiale delle gambe.

  1. Acciaio, alluminio, laminato, melaminico: Per le gambe realizzate in questi materiali, avrai bisogno di un trapano e di un set di viti adatte. Prima di tutto, marca con un pennarello dove devi fissare le gambe sulla superficie dell’isola. Dopodiché, utilizza il trapano per creare dei fori pilota. Infine, avvita le gambe nei fori pilota utilizzando le viti.
  2. Legno: Similarmente, per le gambe in legno, utilizza un trapano e delle viti. Tuttavia, è consigliabile fare dei fori pilota con un punta di diametro leggermente inferiore a quello delle viti per prevenire la creazione di crepe nel legno.
  3. Vetro e Marmo: Le gambe per isola di cucina realizzate in vetro o marmo solitamente presentano delle predisposizioni già realizzate per il montaggio. A causa delle caratteristiche delicate di questi materiali, è fortemente consigliato affidare l’installazione a dei professionisti. Questi esperti sono equipaggiati con gli strumenti e le competenze necessarie per gestire e installare correttamente queste gambe, minimizzando il rischio di danni o rotture.

Ricorda sempre di rispettare le istruzioni specifiche del produttore e, se possibile, di chiedere l’assistenza di un professionista per il montaggio.

Consigli per l’acquisto

Quando si acquistano gambe per isola di cucina, ci sono diversi aspetti fondamentali da considerare per fare un acquisto soddisfacente.

  1. Stile del tuo spazio culinario: Prima di tutto, valuta lo stile della tua cucina. Le gambe per isola di cucina dovrebbero integrarsi armoniosamente con il design generale dello spazio. Per esempio, se la tua cucina ha un design moderno, gambe in acciaio inossidabile o vetro potrebbero essere una buona scelta. Al contrario, per una cucina con un design rustico o country, gambe in legno massiccio potrebbero essere l’opzione più adatta.
  2. Resistenza e durabilità: Considera l’utilizzo che farai della tua isola di cucina. Se prevedi un utilizzo intenso, scegli materiali resistenti come l’acciaio inossidabile o il laminato.
  3. Altezza dell’isola: Controlla attentamente l’altezza dell’isola prima di scegliere le gambe. Il piano lavoro di una cucina confortevole ed ergonomica dovrebbe avere un’altezza compresa tra 85 e 95 cm.
  4. Manutenzione: Il materiale scelto per le gambe dell’isola influenzerà il livello di manutenzione richiesto. Ad esempio, il vetro richiede una pulizia regolare per rimanere lucido, mentre l’acciaio inossidabile è più resistente alle macchie.
  5. Budget: Infine, considera il tuo budget. Alcuni materiali, come il marmo, sono più costosi, mentre altri, come il melaminico, offrono un buon rapporto qualità-prezzo.

In conclusione, le gambe per isola di cucina sono un componente chiave per realizzare la vostra cucina dei sogni o aggiornare una cucina esistente Sia che preferiate un look moderno con gambe metalliche lucide, o un’atmosfera più calda e accogliente con gambe in legno, ricordatevi di prestare attenzione alla qualità dei materiali e alla loro manutenzione. Buona ristrutturazione a tutti!